Insegnanti

Se sei un docente di una scuola statale e hai bisogno di un finanziamento, sono tante le possibilità che hai a tua disposizione. Sicuramente puoi optare per i prestiti INPDAP, che sono dei finanziamenti concessi da questo ente a chi è iscritto. Il grande vantaggio di questa soluzione è la convenienza del tasso di interesse, pari al 4,50% annuo. Con i prestiti INPDAP la somma che puoi richiedere varia a seconda della durata di rimborso del prestito stesso.

Per durate di 12 mesi, puoi richiedere fino a 1 mensilità netta, per durate di 24 mesi puoi richiedere fino a 2 mensilità nette e per durate di 36 mesi puoi richiedere fino a 3 mensilità nette.

Se invece preferisci rivolgerti presso una società finanziaria, magari perché hai bisogno di una somma di denaro più elevata per acquistare ciò di cui hai bisogno, allora i prestiti a dipendenti pubblici possono essere la miglior soluzione di cui hai bisogno. Sicuramente uno dei vantaggi è quello di avere un tasso di interesse più conveniente rispetto ai classici prestiti personali o alle cessioni del quinto concesse ai dipendenti di aziende private. Inoltre puoi avere accesso al credito senza particolari problemi anche se sei stato segnalato come cattivo pagatore.

prestiti per insegnanti e docenti vengono concessi sotto forma di cessione del quinto. Questo significa che la rata mensile che dovrai andare a pagare viene detratta dal tuo stipendio netto e viene versata direttamente alla società finanziaria presso cui hai acceso il prestito. In questo modo non hai preoccupazioni di sorta e sai che la somma che ricevi ogni mese per il tuo lavoro è già al netto della rata da rimborsare.

Per scoprire il prestito più conveniente per te puoi andare direttamente presso le società finanziarie oppure cercare su internet al fine di avere diversi preventivi di prestiti e optare per quello più conveniente.